immagini-blog4-1

Benessere occhi – 4 consigli per combattere il freddo

14 novembre 2016
Redazione

Il freddo è nemico dei nostri occhi. Avrete notato anche voi che nei mesi invernali, più che in quelli estivi, i nostri occhi si seccano, magari a causa dello smog, ma poi lacrimano, soprattutto quando abbiamo molto freddo. Alla base di queste problematiche, c’è la minore reattività della retina e una maggiore lacrimazione dell’occhio. Ecco qualche semplice consiglio per evitare di essere vittime di irritazioni fastidiose.

  1. LA VISIERA. Se andate in motocicletta, abbassate la visiera del casco. Si sa, nessuno degli amanti delle ruote in città rinuncia a questo mezzo di trasporto, neanche nei giorni più freddi: guanti, giaccone pesante e…visiera abbassata. Questo vi permetterà anzitutto di vedere bene il tragitto – cosa sicuramente più fondamentale delle altre – e nello stesso tempo di proteggervi dal freddo. I vostri occhi, quindi, non saranno colpiti da attacchi di lacrime ed eviterete anche la possibilità che moscerini o altri elementi vi entrino negli occhi, causando fastidiose irritazioni e rischi per la vostra guida.
  2. SBALZO TEMPERATURA. Un altro problema dei mesi invernali è la differenza di temperatura: si può passare dagli 0° che si avvertono in un ambiente esterno fino a oltre i 20 ° che solitamente si registrano in un ufficio con il riscaldamento acceso. E questo sbalzo di temperatura può provocare condense, sia per chi porta gli occhiali sia per chi, invece, porta le lenti a contatto. Importanti o leggere che siano, le condense non ci permettono di vedere bene. Cosa fare quindi? È bene pulire immediatamente gli occhiali con appositi prodotti e con delle salviettine pulite (non con la manica della giacca!) mentre, per chi indossa lenti a contatto, è bene usare lacrime artificiali che ri-equilibrino la temperatura e, quindi, la nitidezza della visione.
  3. GINNASTICA PER GLI OCCHI. L’occhio, durante i mesi invernali, è molto stressato. Ed è per questo che, giornalmente, è bene prendersi un po’ di tempo per fare esercizio. Chiamatelo “yoga per gli occhi”, vi servirà a mantenere reattiva la retina, aspetto questo che con le temperature rigide diventa più difficile. Quali esercizi fare? Guardate la punta del vostro indice davanti ai vostri occhi, con il braccio disteso, e portatela a toccare il centro fra le sopracciglia, dove comincia il naso. Tenete la posizione e lo sguardo per 3-4 respiri e rifate l’esercizio. Potete poi riposare con il “palming”: portatevi le mani sul viso finché avrete del buio totale davanti ai vostri occhi e inspirate profondamente. Questo esercizio rilasserà i vostri occhi. Una vera e propria seduta di yoga.
  4. OCCHIALI DA SOLE. Può sembrare un paradosso ma non lo è. Durante il periodo invernale, quando uscite dall’ufficio o di casa, mettetevi sempre degli occhiali da sole sopra le lenti a contatto. Questo piccolo accorgimento vi aiuterà a creare una barriera tra l’occhio e le condizioni climatiche. Un colpo di freddo o del vento molto forte potrebbero anche portare fastidiose congiuntiviti.

 

 

Torna alla homepage